Seminario Annuale di Poesia Contemporanea | Seconda Edizione – Perugia, 17-18 NOVEMBRE 2020

Il 17 e 18 novembre 2020 si terrà, via Microsoft Teams con accesso libero, la seconda edizione del Seminario Annuale di Poesia Contemporanea, organizzato dal Dipartimento di Lettere – Lingue, Letterature e Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Perugia, in collaborazione con l’Università IULM di Milano, presso cui si svolse la prima edizione (8-9-10 maggio 2019). Il comitato scientifico è composto da Maria Borio, Lorenzo Cardilli, Stefano Ghidinelli, Paolo Giovannetti, Stefano Giovannuzzi, numerosissimi e di varie generazioni i critici che interverranno. A seguire la descrizione dell’iniziativa, la locandina con il programma completo e il link a cui connettersi per la diretta.
Seminario
Seminario, Iulm

La poesia contemporanea è attraversata da un grande fermento e rappresenta uno dei campi in cui la ricerca viene portata avanti in modo dinamico e innovativo. Negli ultimi anni i contesti di produzione, divulgazione e dibattito sono aumentati e forniscono elementi importanti per osservare non solo gli sviluppi della letteratura, ma anche dell’immaginario artistico e sociale nel contemporaneo.

Prendendo in considerazione il periodo che va dagli anni Settanta a oggi, a un primo sguardo la poesia presenta un’immagine molto diversificata e frammentaria. Tuttavia, in un’ottica che cerca di analizzare i fenomeni in una prospettiva di lungo raggio e che considera la letteratura mai isolata dai processi – anche materiali – del sistema complessivo della cultura, emergono costanti e tracciati che permettono di mettere a fuoco aspetti più profondi e cruciali della storia letteraria, dei rapporti fra tradizione e innovazione, delle funzioni della letteratura nell’uso della lingua e nell’espressione di varie forme culturali. Per questo, è utile riflettere sulle caratteristiche in base alle quali la poesia è parte dei processi della società e dell’immaginario, indagandone gli aspetti epistemologici e espressivi, e le dinamiche di socializzazione – in contesti sia “concreti” sia virtuali.

Nella riflessione sul contemporaneo, la ricerca attuale si trova ad affrontare molteplici sfide: fra queste, l’aggiornamento della teoria, dei metodi di analisi e della didattica; la riflessione estetica sui legami tra la poesia e le arti, e gli altri prodotti culturali; la riflessione sulle aperture transdisciplinari e sulle connessioni tra poesia e nuove tecnologie; l’indagine sulla produzione e sulla circolazione dei libri di poesia; il ruolo sociale che la poesia ricopre e quali metamorfosi esso comporta, mettendo da parte le considerazioni negative con cui, oggi, viene spesso rappresentato; infine, il nodo, tutt’altro che semplice, del rapporto tra le scritture poetiche contemporanee e la critica, sia militante che accademica.

La seconda edizione del Seminario Annuale di Poesia Contemporanea si svolgerà presso l’Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con l’Università IULM di Milano, e punta a individuare approcci innovativi e aggiornamenti metodologici. L’obiettivo principale sarà riflettere sulla posizione della poesia nella cultura contemporanea. Nello specifico, la seconda edizione del Seminario è stata pensata con un’articolazione in tre sessioni:

1) I modi del contemporaneo: forme, tradizione, ricerca – Nella seconda sessione gli interventi dovrebbero essere orientati a discutere casi o modelli esemplari. L’idea guida è di sottrarsi dalla pretesa di indicare necessariamente un canone; inoltre, invece di concentrarsi su singoli autori e singole opere, pensiamo sia utile mettere in evidenza paradigmi condivisi – per quanto nella forma di proposte provvisorie – in modo da offrire l’ipotesi di un quadro delle forme principali della poesia di oggi. Si auspica che si rilevino punti di criticità rispetto alla considerazione prevalente che tutte le forme si equivalgano in una parcellizzazione che di fatto coincide con il singolo autore: ciò rischia di non considerare le relazioni tra scrittura e contesto culturale, che producono risposte anche molto divergenti ma pur sempre in rapporto a quel contesto.

2) Poesia e società: immaginario, editoria, luoghi, consumo – Nella prima sessione gli interventi dovrebbero mettere in contesto la poesia contemporanea in una considerazione materiale dei processi culturali, dei meccanismi e delle dinamiche di mercato. L’attenzione sarà rivolta soprattutto ai modi e ai canali di diffusione, al rapporto tra poesia e società e alle dinamiche che legano la poesia all’immaginario sociale;

3) Mappe critiche (relazioni e percorsi grafici) – Nella terza sessione ci si concentrerà su un approccio di metodologia grafica condivisa. Le prospettive di ricerca della prima sessione e della seconda saranno, infatti, declinate con particolare attenzione alla combinazione tra esposizione orale e varianti grafiche didascaliche, sia in forma di testo che di immagine, statiche o interattive, secondo una modalità sperimentale che si adatta alla fruizione via web.

Nello spirito del seminario, le proposte dovranno sviluppare una prospettiva ampia, anche a partire da un singolo caso, tenendo sempre conto del contesto sociale, storico e culturale, e adottando una prospettiva teorica funzionale e il più possibile innovativa. Il dato di partenza dovrebbe essere sempre un quadro obiettivo e documentato, in cui la questione della letteratura è mantenuta come centro focale del discorso.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Luca Picco, incroci, poesia, artigianalità poetica, poesia contemporanea, Walden

Luca Picco | Artigianalità editoriale e poetica

Abbiamo chiesto al friulano Luca Picco, classe 1981, di parlarci della sua peculiare scelta di artigianalità editoriale e poetica, sfociata nel progetto Incroci e nella raccolta di esordio Verso Walden (2018). A seguire le parole dell’artigiano-poeta che descrivono l’idea e i primi sviluppi di questo progetto, due poesie e alcune foto che mostrano la realizzazione dell’oggetto-libro. (F.O.)

continua a leggere »
After Babel, tradurre, george steiner, tradizione, francesco ottonello, mediumpoesia, laboratorio critico, babele, after babel

In memoria di George Steiner | I significati del tradurre nel mondo occidentale

La morte di Steiner, avvenuta il 3 febbraio di questo anno a Cambridge, mi ha riportato alla mente la vorticosità del suo talento e della sua sapienza, ed il mio primo incontro attraverso la letteratura (saggistica) con il suo lavoro, uno dei pochi e veri incontri fondamentali in senso pieno. Dunque, questo piccolo scritto va alla sua memoria, e anche a quella di Giancarlo Folena (1920-1992), studioso dimenticato (F.O.).

continua a leggere »

MediumPoesia è un sito internet e un progetto artistico nato nel 2018 dall’incontro tra Francesco Ottonello e Michele Milani, un luogo abitato da scrittori e artisti, in una dimensione multimediale adatta a far fronte all’incontro di intense energie creative.

Gli Eventi

COOKIES

MediumPoesia usa i cookie per facilitare la navigazione del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta il pop_up. Scorrere la pagina senza negare il consenso autorizza automaticamente all’uso dei cookie.

Credits

SITE: MICHELE MILANI

COPYRIGHT

Gestione del copyright sul sito Copyright e collaboratori Copyright e lettori

Tutto il materiale testuale originale prodotto dalla redazione e dagli autori di MediumPoesia e pubblicato su questo sito, a meno di esplicita indicazione contraria in calce ai singoli articoli, è reso disponibile secondo i termini della licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0). 

In ottemperanza con la nuova legge sull’editoria italiana, si segnala che “MediumPoesia” non è un periodico. Qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata né predeterminabile. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Tutti i contenuti sono a responsabilità e copyright dei siti linkati o di chi li ha scritti. I dati sensibili relativi alla legge sulla privacy sono tutelati in ottemperanza alla legge 675/96 e dal dpr 318/99. il contenuto può essere liberamente citato, linkato ed anche copiato (citando www.mediumpoesia.com come fonte). Tutte le immagini e le musiche sono messe in rete da questo sito a titolo gratuito, a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico senza fini di lucro in osservanza ed applicazione dell’art. 2 comma 1bis della legge LEGGE 9 gennaio 2008, n.2Disposizioni concernenti la SIAE.

Redazione

La Redazione: Francesco Ottonello, Michele Milani, Tommaso Di Dio, Silvia Righi, Luigi Fasciana, Davide Paone, Marilina Ciliaco, Francesca Sante, Antiniska Pozzi, Silvia Girardi, Giulia Vielmi, Vanessa Morreale

Ⓒ 2019 - All Rights Are Reserved