Categoria: MP-OFF

Nuovo Commento, poesia, poesia contempornaea italiana, davide paone, ivan schiavone, pierpaolo cipitelli, stefano colangelo, cecilia bello manciacchi, mariasole ariot, adriano padua, sara davidovics, tommaso ottonieri, gabriele belletti, poesia italiana, mediumpoesia, critica, critica letteraria, letteratura. mpoff, nuovocommento#2

Nuovo commento # | su Youtube

Davide Paone ci introduce al nuovo progetto di Ivan Schiavone, Pierpaolo Cipitelli, Stefano Colangelo e Cecilia Bello Minciacchi, che intreccia critica, testo poetico, lettura, immagine ed effetti sonori.

Werther Gasperini, arte, mediumpoesia, poesia, installazione, marmo, scultura, pittura, milano, tommaso di dio

Intervista a Werther Gasperini: se l’animo guida il gesto

Tommaso Di Dio intervista l’artista Werther Gasperini (Milano, 1987) frutto di una corrispondenza avvenuta tra Febbraio e Marzo 2020.

«Lo studio è vitale e la poesia imprescindibile. Hai detto bene: nutrimento. La poesia non si può sradicare dal suo spazio puramente mentale. Risiede nell’animo ed è la forma orale dell’animo stesso. Non credo si possa farne qualcosa con la materia. Il discorso è all’inverso: l’animo guida il gesto e in quel gesto il poetico si trasforma in altro».

Luca Picco, incroci, poesia, artigianalità poetica, poesia contemporanea, Walden

“Incroci” di Luca Picco: artigianalità editoriale e poetica

Abbiamo chiesto al friulano Luca Picco, classe 1981, di parlarci della sua peculiare scelta di artigianalità editoriale e poetica, sfociata nel progetto Incroci e nella raccolta di esordio Verso Walden (2018). A seguire le parole dell’artigiano-poeta che descrivono l’idea e i primi sviluppi di questo progetto, due poesie e alcune foto che mostrano la realizzazione dell’oggetto-libro. (F.O.)

poesia, passigli editore, passiglia, fabrizio dall'aglio, mario luzi, mediumpoesia, francesca sante

In dialogo con Fabrizio dall'Aglio: fino a quando esisterà la poesia

La Passigli Editori nasce a Firenze nel 1981 per iniziativa di Stefano Passigli, discendente di David Passigli che era stato, già nell’Ottocento, tipografo ed editore. In oltre trent’anni di attività ha pubblicato circa un migliaio di titoli, caratterizzandosi in primo luogo per le proposte nel campo della narrativa e della poesia.

Con Fabrizio Dall’Aglio, curatore delle collane di poesia, abbiamo deciso di approfondire l’offerta poetica di Passigli, tra i capisaldi del Novecento che ospita e le prospettive coltivate sull’evoluzione di un «linguaggio artistico» da tutelare

John Taylor, poesie, poesia contemporanea, america, italia, francia, Caroline François-Rubino, Marco Morello, Remembrance of Water & Twenty-Five Trees, oblò

Poesie e dipinti dell’oblò – John Taylor e Caroline François-Rubino

Una nota di lettura di Francesco Ottonello su “Oblò/Portholes” (Pietre Vive Edizioni, 2019) del poeta John Taylor – con dipinti dell’artista Caroline François-Rubino. «L’oblò è l’unica forma rimasta, l’unica certezza e l’unico sguardo possibili per il ricordo, il presente e ogni immaginazione futura».

MediumPoesia, poesia cinese, poesia contemporanea, app, appstory, play store, poeshi, chinese poetry, poetry,

Poeshi: l’app italiana per la poesia cinese

A proposito di “Poesia” e “Contemporaneo”, una risorsa ancora poco sfruttata nell’ambito poetico sono le applicazioni per il cellulare, le apps come poeshi. Vi proponiamo, dunque, un articolo che prende spunto dalle parole stesse di chi questa app ha avuto il coraggio di idearla e realizzarla.

Emiliano Ventura, MediumPoesia, fumetto, marco steiner, corto maltese, letteratura, dylan thomas, poesia, tavola, disegno, vignetta, nuages edizioni, Hugo Pratt

Marco Steiner e i suoi Miraggi di memoria. Come confutare Dylan Thomas

In questo articolo, Emiliano Ventura scrive di “Miraggi di memoria” (Nuages Editore, 2018), di Marco Steiner, libro di passaggio compreso tra il precedente “Oltremare” (2016) e l’ultima opera “Isole di ordinario follia” (2019), e di come lo scrittore sia riuscito a confutare il poeta Dylan Thomas.

MediumPoesia è un sito internet e un progetto artistico nato nel 2018 dall’incontro tra Francesco Ottonello e Michele Milani, abitato da scrittori e artisti, in una dimensione multimediale adatta a far fronte all’incontro di intense energie creative.

Ⓒ 2019 - All Rights Are Reserved