Nuovo commento # | su Youtube

Davide Paone ci introduce al nuovo progetto di Ivan Schiavone, Pierpaolo Cipitelli, Stefano Colangelo e Cecilia Bello Minciacchi, che intreccia critica, testo poetico, lettura, immagine ed effetti sonori.

Il 16 maggio è apparso su Youtube un video intitolato Nuovo commento #00. È il trailer di un progetto curato da Ivan Schiavone, Pierpaolo Cipitelli, Stefano Colangelo e Cecilia Bello Minciacchi: un canale di poesia contemporanea.

Testi poetici, critica, musica elettronica e video si intrecciano in un progetto innovativo. Un critico legge un testo di un autore contemporaneo, lo commenta accompagnato da una campionatura di immagini (per lo più film, video e videogiochi) e dalla scansione di frammenti di musica elettronica. Una formula originale per quella che è fondamentalmente un’antologia – se pensiamo all’idea tradizionale di antologia come strumento di raccolta della produzione più significativa di un dato periodo. Ma in realtà, com’è intuibile, si tratta di qualcosa di diverso.

L’obiettivo di mappatura del panorama poetico rimane, grazie soprattutto alla ricerca di una qualità del testo poetico che non scende a compromessi e alla puntualità e precisione critiche con cui le letture vengono puntellate. Attenzione massima alle strategie procedurali del linguaggio, alla sfaccettata complessità dei testi presi in oggetto, che rendono l’orientamento critico e poetico del progetto tanto eterogeneo quanto ben definito nei suoi caratteri qualitativi. A rendere altro questo progetto è la sfida di sfruttare la conformazione di un mezzo inedito alla critica poetica. La spersonalizzazione attuata dal titolo rientra in pieno nella serialità omologante del web, che uniforma tutto nei suoi parametri di visibilità e anonimato (salvo ovviamente, nel nostro caso, specificare la paternità dei testi e delle letture nella didascalia dei video).

La scelta di un solo testo per autore segue le esigenze del media: la lunghezza dei video (tendenzialmente intorno ai 15 minuti), la focalizzazione su un solo elemento per non disperdere l’attenzione, il ricorso a musica e immagini per creare un’immersione dentro il testo (poetico prima, critico poi). La costante resta l’attenzione al testo nelle sue significazioni polivalenti.

Il 29 maggio è uscito Nuovo commento #01, in cui Stefano Colangelo legge Settimo giorno (del giorno più nero) di Mariasole Ariot. Il 4 giugno nel Nuovo commento #02 Federico Scaramuccia legge Tra limite e limite come spezzati di Adriano Padua. Il 17 giugno, nel Nuovo commento #03 Cecilia Bello Minciacchi legge D’acque di Sara Davidovics. Infine il 28 giugno nel Nuovo commento #04 Gabriele Belletti legge le due liriche Io nasce nei tuoi sogni e Io nasce in questi sogni di Tommaso Ottonieri.

Davide Paone

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Marcello Fois – due poesie da “L’infinito non finire”

“L’infinito non finire” è il secondo libro di poesie di Marcello Fois. L’autore parte dalla terra e torna alla terra, scava fino alle origini recuperando un altro tempo: quello, appunto, corale. Non è solo narrazione storica o mitica, ma sentimentale primigenia. Qui la lettura da parte dell’autore di un estratto.

continua a leggere »

MediumPoesia è un sito internet e un progetto artistico nato nel 2018 dall’incontro tra Francesco Ottonello e Michele Milani, un luogo abitato da scrittori e artisti, in una dimensione multimediale adatta a far fronte all’incontro di intense energie creative.

Gli Eventi

COOKIES

MediumPoesia usa i cookie per facilitare la navigazione del sito. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta il pop_up. Scorrere la pagina senza negare il consenso autorizza automaticamente all’uso dei cookie.

Credits

SITE: MICHELE MILANI

COPYRIGHT

Gestione del copyright sul sito Copyright e collaboratori Copyright e lettori

Tutto il materiale testuale originale prodotto dalla redazione e dagli autori di MediumPoesia e pubblicato su questo sito, a meno di esplicita indicazione contraria in calce ai singoli articoli, è reso disponibile secondo i termini della licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0). 

In ottemperanza con la nuova legge sull’editoria italiana, si segnala che “MediumPoesia” non è un periodico. Qualunque testo vi appaia non ha alcun tipo di cadenza predeterminata né predeterminabile. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 Tutti i contenuti sono a responsabilità e copyright dei siti linkati o di chi li ha scritti. I dati sensibili relativi alla legge sulla privacy sono tutelati in ottemperanza alla legge 675/96 e dal dpr 318/99. il contenuto può essere liberamente citato, linkato ed anche copiato (citando www.mediumpoesia.com come fonte). Tutte le immagini e le musiche sono messe in rete da questo sito a titolo gratuito, a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico senza fini di lucro in osservanza ed applicazione dell’art. 2 comma 1bis della legge LEGGE 9 gennaio 2008, n.2Disposizioni concernenti la SIAE.

Redazione

La Redazione: Francesco Ottonello, Michele Milani, Tommaso Di Dio, Silvia Righi, Luigi Fasciana, Davide Paone, Marilina Ciliaco, Francesca Sante, Antiniska Pozzi, Silvia Girardi, Giulia Vielmi, Vanessa Morreale

Ⓒ 2019 - All Rights Are Reserved