Poesia e identità

Lampioni Aerei, poesia e identità, MediumPoesia, ChiAmaMilano, Milano, Unimi, Università degli studi di Milano, Letteratura, Poesia, poesia contemporanea, rassegna, poesia & contemporaneo, eventi culturali, studenti, università, poeti, Marco Corsi, Maria Borio, Massimo Gezzi, letteratura contemporanea

 

Il podcast

Qui potete ascoltare il podcast dell’evento inagurale della seconda edizione della rassegna MediumPoesia: Poesia & Contemporaneo, intitolato Poesia e identità, realizzato lunedì 4 Marzo 2019 presso il negozio culturale ChiamaMilano.

Ringraziamo l’associaizone culturale Lampioni Aerei, organizzatore del ciclo di incontri insieme a MediumPoesia. Lampioni Aerei è curatore dei materiali multimediali per quanto riguarda l’evento poesia e identità e l’intera seconda edizione della rassegna, i quali saranno archiviati volta per volta sul sito dell’associaizone.

 

Ospiti: Massimo Gezzi, Marco Corsi, Maria Borio

Relatori: Luigi Fasciana e Fracesco Ottonello

 


Gli ospiti di poesia e identità

 

Maria Borio è nata nel 1985 a Perugia. Sue poesie si leggono nel «XII Quaderno di poesia italiana contemporanea» (Marcos y Marcos 2015). Ha pubblicato la plaquette L’altro limite (pordenonelegge-LietoColle 2017) e Trasparenza nella collana «Lyra giovani» di Franco Buffoni (Interlinea 2018). È dottore di ricerca e critico letterario. Ha scritto su Vittorio Sereni, Eugenio Montale e diversi poeti contemporanei, e ha pubblicato la monografia Satura. Da Montale alla lirica contemporanea (Serra 2013) e Poetiche e individui. La poesia italiana dal 1970 al 2000. Cura la sezione poesia di «Nuovi Argomenti». 

 

Marco Corsi è nato nel 1985 in provincia di Arezzo. Ha pubblicato la raccolta L’inverno del geco (Gazebo 2011) e ha realizzato due plaquette per l’editore Pulcinoelefante, Controluce (2011) e L’alternativa (2013). Sue poesie sono apparse sul Dodicesimo quaderno di poesia italiana contemporanea (Marcos y Marcos 2015). Alcuni suoi testi sono stati tradotti in spagnolo e in greco moderno. La sua ultima raccolta si intitola Pronomi personali (Interlinea 2017). Presso il Laboratorio Formentini per l’editoria è curatore della rassegna Spazio Poesia, è dottore di ricerca in italianistica e vive a Milano, dove lavora nell’editoria. Ha pubblicato saggi su Biancamaria Frabotta e Franco Buffoni, di cui si ricorda il libro intervista Come un polittico che si apre (2018)

 

Massimo Gezzi è nato nel 1976 nelle Marche, ha esordito con Il mare a destra (2004); poi sono usciti L’attimo dopo (2009); la plaquette trilingue In altre forme/En d’autres formes/In andere Formen (2011), Il numero dei vivi (2015 Donzelli). Poi nel 2016 anche il libro Uno di nessuno. Storia di Giovanni Antonelli, poeta. È anche critico letterario, dottore di ricerca e traduttore. Ha curato l’edizione commentata del Diario del ’71 e del ’72 di Eugenio Montale (Mondadori, 2010) e l’Oscar Poesie 1975-2012 di Franco Buffoni (Mondadori, 2012). In Tra le pagine e il mondo (Italic Pequod, 2015) ha raccolto dieci anni di interviste ai poeti e recensioni a libri di poesia. Dal 2014 fa parte del comitato di lettura dei Quaderni italiani ​di poesia contemporanea Marcos y Marcos, in cui, come poeta, ha pubblicato nel 2007 (I​X Quaderno). Insegna italiano presso un liceo di Lugano, dove risiede.

 


Chi fosse interessato ad approfondire la proposta dell’anno scorso, può trovare registrazioni, foto, video, e articoli di approfondimento a questo link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *