å©Lampioni Aerei, MediumPoesia, ChiAmaMilano, Milano, Unimi, Università degli studi di Milano, Letteratura, Poesia, poesia contemporanea, rassegna, poesia & contemporaneo, eventi culturali, studenti, università, giovani, poeti, Franco Buffoni, Guido Mazzoni, editoria, letteratura contemporanea
MediumPoesia

MediumPoesia

Poesia e critica del mondo

Qui potete ascoltare il podcast dell'evento inaugurale della seconda edizione della rassegna "MediumPoesia: Poesia & Contemporaneo", intitolato "Poesia e Critica del mondo" realizzato insieme a Lampioni Aerei e ChiamaMilano. Ospiti: Franco Buffoni e Guido Mazzoni. Relatori: Michele Milani e Francesco Ottonello (MP).

Il podcast

Qui potete ascoltare il podcast dell’evento inagurale della seconda edizione della rassegna MediumPoesia: Poesia & Contemporaneo, intitolato Poesia e critica del mondo, realizzato mercoledì 20 Febbraio 2019 presso il negozio culturale ChiamaMilano.

Ringraziamo l’associaizone culturale Lampioni Aerei, organizzatore del ciclo di incontri insieme a MediumPoesia. Lampioni Aerei è curatore dei materiali multimediali per quanto riguarda l’evento poesia e critica del mondo e l’intera seconda edizione della rassegna, i quali saranno archiviati volta per volta sul sito dell’associazione.

Ospiti: Franco Buffoni e Guido Mazzoni

Relatori: Michele Milani e Fracesco Ottonello


Gli ospiti di poesia e critica del mondo

Lampioni Aerei, Marco Corsi, Maria Borio, Massimo Gezzi, poesia e identità, MediumPoesia, ChiAmaMilano, Milano, Unimi, Università degli studi di Milano, Letteratura, Poesia, poesia contemporanea, rassegna, poesia & contemporaneo, eventi culturali, studenti, università, giovani, poeti, Franco Buffoni, Guido Mazzoni, editoria, letteratura contemporaneaGuido Mazzoni è nato nel 1967 a Firenze. Ha esordito in poesia con La scomparsa del respiro dopo la caduta (presente nel Terzo quaderno italiano di poesia contemporanea, a cura di F. Buffoni, Guerini, 1992). Dopo un periodo di relativo silenzio nella scrittura poetica ha pubblicato i due importanti libri I mondi (Donzelli, 2010) e La pura superficie (Donzelli, 2017). Mazzoni è professore di Letteratura italiana contemporanea all’Università di Siena e come critico è autore dei saggi Forma e solitudine (Marcos y Marcos, 2002), Sulla poesia moderna (il Mulino, 2005), Teoria del romanzo (il Mulino, 2011), I destini generali (Laterza, 2015). È tra i fondatori dell’importante sito culturale «Le parole e le cose».

Lampioni Aerei, Marco Corsi, Maria Borio, Massimo Gezzi, poesia e identità, MediumPoesia, ChiAmaMilano, Milano, Unimi, Università degli studi di Milano, Letteratura, Poesia, poesia contemporanea, rassegna, poesia & contemporaneo, eventi culturali, studenti, università, giovani, poeti, Franco Buffoni, Guido Mazzoni, editoria, letteratura contemporanea, Shakespeare, Buffoni, Pasolini, Ottonello, MediumPoesia, sogno da matrimonio eterosessuale, laboratorio criticoFranco Buffoni è nato a Gallarate nel 1948. Ha esordito in poesia nel 1978 su «Paragone» presentato da Giovanni Raboni, per poi uscire nei Quaderni della Fenice con la prima raccolta Nell’acqua degli occhi nel 1979. A seguire le sillogi I tre desideri (San Marco dei Giustiniani 1984), Quaranta a quindici (Crocetti 1987) negli anni Ottanta, Scuola di Atene (Arzanà 1991), la “trilogia della bildung” con Suora carmelitana (Guanda 1997), Il profilo del Rosa (Mondadori 2000), Theios (Interlinea 2001). A seguire negli anni Duemila abbiamo: Del Maestro in bottega (Empiria 2002), Guerra (Mondadori 2005), Noi e loro (Donzelli 2008), Roma (Guanda 2009). L’Oscar Poesie 1975-2012 (Mondadori 2012) raccoglie la sua opera poetica. In seguito ha pubblicato: Jucci (Mondadori 2014, Premio Viareggio), Avrei fatto la fine di Turing (Donzelli 2015), O Germania (Interlinea 2015). Per Mondadori ha tradotto Poeti romantici inglesi (2005), per Marcos y Marcos Songs of Spring (1999) e Una piccola tabaccheria (2012, quaderni di traduzione).  E’ autore dei romanzi Più luce, padre (Sossella, 2006), Reperto 74 (Zona 2008), Zamel (Marcos y Marcos 2009), Il servo di Byron (Fazi 2012), La casa di via Palestro (Marcos y Marcos 2014), Il racconto dello sguardo acceso (Marcos y Marcos 2016). Del 2017 l’opera teatrale Personae edita da Manni. Del 2018 il libro-intervista Come un polittico che si apre, scritto con Marco Corsi (Marcos y Marcos) e il libro di poesia La linea del cielo (Garzanti).


Chi fosse interessato ad approfondire la proposta dell’anno scorso, può trovare registrazioni, foto, video, e articoli di approfondimento a questo link.

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email
avatar
  Subscribe  
Notificami